mercoledì 4 Agosto 2021 - 15:09
20.3 C
Rome

Ast, valzer di nomine al vertice: Calderini ‘passa di grado’, arriva Menecali

Dal prossimo 8 novembre, il direttore di produzione diventa direttore di stabilimento. Gli altri incarichi

TERNI – L’Ast, gestione Burelli, si muove. Continua a muoversi, riorganizzando alcuni “piani alti” di viale Brin e assumendo – sia pur temporaneamente – 14 persone che dal 2 novembre sono in fase di formazione.

Massimo Calderini
Massimo Calderini

Sul fronte dei “cambi della guardia” di un certo peso è delle ore scorse una e-mail aziendale in cui si comunica che, dall’8 novembre prossimo, l’attuale direttore di produzione, l’ingegner Massimo Calderini, assumerà l’incarico di direttore di stabilimento, mantendendo anche la qualifica di ‘datore di lavoro’. Contestualmente, l’ingegner Dimitri Menecali (ex ‘capo’ dei reparti Pix e Pix2) assumerà il ruolo di direttore di produzione. Di conseguenza, all’ingegner Daniele Sguigna viene affidata la responsabilità dell’area ‘produzione acciaieria’, all’ingegner Roberto Moretti la responsabilità dell’area ‘fusione e affinazione’, mentre l’ingegner Simone Rinaldi guiderà la ‘gestione materie prime’.

Dimitri Menecali
Dimitri Menecali

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Andrea Giuli
Redattore

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi