CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Grana per Ast, scarichi industriali inquinanti: due dipendenti denunciati per violazione Aia e multa all’azienda

Economia ed Imprese EVIDENZA Cronaca e Attualità Extra

Grana per Ast, scarichi industriali inquinanti: due dipendenti denunciati per violazione Aia e multa all’azienda

Andrea Giuli
Condividi

Ingresso AST e bandiere

TERNI – I carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Perugia e personale dell’Arpa Umbria, a seguito di un controllo eseguito alla Tk-Ast hanno denunciato alla procura della Repubblica di Terni due persone (un importante dirigente e un dipendente, a quanto pare) ritenute responsabili di violazioni alle prescrizioni imposte dall’Autorizzazione integrata ambientale (Aia).

L’operazione, secondo quanto si legge in una nota del Noe, riguarda il monitoraggio dei fanghi presso gli impianti di depurazione e gli scarichi delle acque reflue industriali, tramite ripetuti prelievi effettuati tra giugno e ottobre 2016 che hanno permesso di evidenziare delle responsabilità penali (in violazione dell’art.29 quattordecies del Decreto legislativo 152/2006, il cosiddetto “Testo Unico Ambientale”) dopo le analisi eseguite dai tecnici Arpa grazie alla quali si è potuto accertare il superamento dei limiti massimi consentiti sia per lo scarico delle acque, in relazione al parametro Alluminio, sia per i fanghi, in relazione ai parametri Molibdeno e Carbonio Organico Disciolto.

L’azienda, scrivono i carabinieri, non avrebbe potuto smaltire questa tipologia di rifiuti speciali pericolosi presso la discarica interna. Alla società è stata comminata anche una sanzione amministrativa per la mancata esecuzione di alcuni controlli annuali agli scarichi previsti dalla stessa Aia. I sindacati e le rsu hanno chiesto spiegazioni in merito all’azienda e nelle prossime ore si dovrebbe tenere un incontro chiarificatore.

(Servizio in aggiornamento)

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere