CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assisi, resort extralusso ma abusivo: vengono denunciati i due titolari

Cronaca e Attualità Assisi

Assisi, resort extralusso ma abusivo: vengono denunciati i due titolari

Redazione
Condividi

Il centro storico di Assisi

ASSISI – Tutto completamente abusivo: cinque suite e piscina sui principali siti con tanto di recensioni dei clienti che non venivano mai registrati. La squadra di polizia amministrativa del commissariato di Assisi, in collaborazione con la polizia municipale, ha denunciato i due titolari di un resort.

Centro La struttura ricettiva, situata lungo una delle strade conducono al centro di Assisi dalla campagna, aveva la disponibilità di sei lussuose e confortevoli suite con splendida vista panoramica, un’ampia piscina e un giardino elegantemente curato che la rendeva una perfetta location anche per eventi e banchetti. È stata pubblicizzata sui principali siti di prenotazione online, dove i clienti hanno lasciato recensioni, segno inequivocabile dell’attività. Anzi proprio grazie a quelle recensioni venivano attratti nuovi clienti, prevalentemente stranieri.

Controllo Tuttavia, da un controllo documentale, non risultava essere stata rilasciata alcun tipo di autorizzazione per lo svolgimento dell’attività ricettiva. I poliziotti hanno deciso così di effettuare un sopralluogo nell’albergo, dove erano presenti due ospiti stranieri. La titolare, una 42enne perugina, incensurata, ha ammesso di svolgere attività ricettiva ma di essere subentrata nella gestione da poco per conto di un parente, un 45enne anche lui perugino. Da ulteriori accertamenti nei sistemi informatici di polizia, è emerso poi l’aspetto più grave: né la titolare attuale né il suo predecessore avevano mai registrato i nominativi dei clienti all’autorità di pubblica sicurezza così come previsto dalla legge. Per questo sono stati denunciati e la polizia ha inoltrato al sindaco di Assisi la assoluta urgenza di procedere all’emissione dei provvedimenti di sua competenza ovvero la chiusura. Segnalazione partita anche per i controlli fiscali.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere