CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assisi, l’ex assessore Rino Freddii muore durante un incontro

Cronaca e Attualità Assisi

Assisi, l’ex assessore Rino Freddii muore durante un incontro

Redazione
Condividi

Rino Freddii

ASSISI – Politica e non solo in lutto ad Assisi. È morto martedì sera a causa di un malore improvviso l’ex assessore del Comune di Assisi Rino Freddii. Il 67enne si trovava alla Pro loco di Petrignano d’Assisi dove stava assistendo a un incontro con i residenti della zona organizzato dal sindaco Stefania Proietti. L’ex assessore era stato anche capogruppo del Pdl e alle ultime elezioni aveva sostenuto Antonio Lunghi, senza però riuscire ad essere eletto.

Porzi “È con estremo dispiacere che accolgo la notizia della morte di Rino Freddii, scomparso in seguito ad un malore durante un’ assemblea pubblica”: così la presidente dell’ Assemblea legislativa, Donatella Porzi, commenta la scomparsa dell’ ex consigliere comunale assisano. lo riferisce Palazzo Cesaroni in una nota. “Freddii è sempre stato una risorsa per la città – spiega Porzi – molto legato alla città di Assisi, ai suoi valori e alla sua immagine. Da sempre Freddii si è distinto per l’ impegno civico e per il bene comune e la politica ne è stata solo una parte. Da parte mia e dell’Assemblea legislativa il massimo cordoglio e la massima vicinanza alla famiglia, con l’ auspicio che la città di Assisi sarà in grado di ricordarlo come merita”.

Ricci “Ho avuto modo di conoscerlo e apprezzarlo – dice l’ex sindaco della città Claudio Ricci – anche durante i lunghi anni della mia esperienza da sindaco della città. Chiunque di noi vorrà, in futuro, occuparsi del bene pubblico dovrà avere presente i suoi valori e seguire il suo insegnamento. Impegno e dedizione, serietà nelle proposte, servizio costante per gli altri e, in particolare, per il paese di Petrignano d’Assisi, estrema cura nel preparare ogni intervento, in Consiglio comunale e in sede pubblica, al fine di rappresentare, al meglio, gli ideali istituzionali di Assisi. Anche l’ultima inaugurazione, quella della Caserma dei Carabinieri a Petrignano, qualche giorno fa, fu una sua intuizione amministrativa”.

Il Pd “Era un politico – dicono – che per far valere le proprie opinioni non ha bisogno di alzare la voce o di offendere. Un’opposizione costruttiva e tenace, proprio come quell’ultimo intervento fatto ieri sera alla pro loco di Petrignano. Non possiamo che stringerci intorno alla famiglia e a tutti i suoi conoscenti, augurandoci che dell’esempio lasciato da Rino ne facciano tesoro tutti quei politici che mettono i propri interessi prima degli interessi del paese che rappresentano”.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere