CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assisi, ladro ventenne va a rubare a casa di un poliziotto: arrestato

Cronaca e Attualità Assisi

Assisi, ladro ventenne va a rubare a casa di un poliziotto: arrestato

Redazione
Condividi

Una pattuglia della Polizia

ASSISI – Verso l’una e mezza di notte un poliziotto del Commissariato di Assisi, dopo aver smontato dal turno serale, faceva rientro nella propria abitazione a Santa Maria degli Angeli. Nello scendere la rampa di accesso ai box auto, nel seminterrato di casa, notava la luce stranamente accesa all’interno del suo garage, che immediatamente dopo si spegneva.

Dinamica Avvicinatosi alla porta senza far rumore notava che era stato fatto un piccolo foro vicino alla maniglia di apertura. Avuta a quel punto la certezza che all’interno si fosse introdotto indebitamente qualcuno, chiamava in ausilio i colleghi rimanendo a distanza di sicurezza. Arrivata sul posto una pattuglia della Volante gli agenti intimavano a chiunque fosse dentro di uscire, ma non ottenevano alcuna risposta. A quel punto sono entrati dal box adiacente, collegato al garage da una porta a vetri, dalla quale si riusciva a scorgere la sagoma di un soggetto rannicchiato a terra, dietro ad un mobile. 

Irruzione Gli agenti decidevano a quel punto di irrompere all’interno del garage, stanando l’uomo e riuscendo con prontezza a bloccarlo. A terra, a fianco dell’uomo, venivano rinvenuti arnesi atti allo scasso, una pinza con punti sottili ed una cesoia per tagliare fili di ferro. Che si trattasse di un ladro in azione non vi erano dubbi. Il poliziotto nonché proprietario del garage, infatti, notava la sua bicicletta mountain bike solitamente appesa ad un gancio, posizionata nei pressi della porta a vetri evidentemente pronta per essere sottratta.

Giovane Condotto presso gli uffici del commissariato, il giovane ladro è stato identificato per un 22enne, di origine brasiliana ma residente ad Assisi da tempo, con numerosi precedenti specifici che gli sono valsi anche un provvedimento di foglio di via dal Comune di Valfabbrica. Il giovane è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, condotto presso le camere di sicurezza della Questura di Perugia in attesa del giudizio, all’esito del quale l’arresto veniva convalidato e concessa la misura dell’obbligo di firma.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere