CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assisi, è la Rapisardi di Catania a vincere “Una biblioteca in ogni scuola”

Eventi Cultura e Spettacolo Assisi Extra Città

Assisi, è la Rapisardi di Catania a vincere “Una biblioteca in ogni scuola”

Redazione cultura
Condividi

ASSISI “L’associazione Birba – dichiara la presidente Alessandra Comparozzi – è davvero orgogliosa di sostenere la nascita di questa biblioteca catanese che ritiene un felice esempio di collaborazione attiva tra dirigenza scolastica, insegnanti, genitori ed esperti. Siamo sicuri che grazie alla loro dedizione e all’aiuto di Birba anche questa scuola avrà presto una sua preziosa e accogliente casa delle storie”. Con queste parole Alessandra Comparozzi, presidente dell’associazione Birba commenta l’annuncio del vincitore del concorso nazionale “Una biblioteca in ogni scuola”, il Circolo didattico Mario Rapisardi di Catania, Scuola storica della città siciliana. “Lasciamoli leggere” è il titolo del progetto presentato, votato all’unanimità dalla giuria.

Con questo primo risultato si avvicina spedita la seconda edizione di Birba chi legge – Assisi fa storie, il Festival di narrazione per bambini e ragazzi in programma ad Assisi dal 30 maggio al 2 giugno: “Sette volte bosco” è il tema scelto dall’evento dedicato ai più piccoli (ma non solo), realizzato in collaborazione con il Comune di Assisi e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Al vincitore è stata assegnata una curata selezione di libri del valore di 1000 euro oltre alla consulenza gratuita dell’associazione Birba. Nella zona della città di Catania in cui è collocata la scuola non esiste una biblioteca né sono mai stati attivati progetti volti a sostenere e promuovere la lettura tra i bambini. Ora invece un gruppo di docenti e genitori della scuola ha portato avanti diverse iniziative. Tutto ciò ha dato nuovo impulso all’attività di lettura, ne ha diffuso il piacere e l’interesse. Si è pertanto costituito un “comitato lettura” formato da genitori, docenti ed esperti che, a titolo volontario, e in accordo con il dirigente scolastico, intende promuovere la lettura e la fruizione della biblioteca della scuola anche in orario extra scolastico in modo da diventare un luogo di aggregazione per tutto il quartiere. A convincere l’associazione Birba della qualità del progetto “Lasciamoli leggere” sono le tante iniziative legate alla promozione della lettura che il Comitato intende avviare, a partire dal mese di aprile 2019.

Prosegue quindi il sogno di Birba di portare ‘Una biblioteca in ogni scuola’. Insieme al tema dell’edizione 2019, quando i luoghi della città serafica saranno nuovamente invasi da numerose iniziative per piccoli e grandi, annunciato qualche mese fa, era stato infatti rilanciato pure il concorso nazionale attraverso il quale ‘Birba chi legge’ pone particolare attenzione a scuole e biblioteche. ‘Una biblioteca in ogni scuola’ è da sempre lo slogan e insieme il sogno di BiRBA che dal 2003, anno in cui ha realizzato con i propri volontari la biblioteca BIRBA all’interno della Scuola primaria Sant’Antonio ad Assisi, s’impegna a fornire consulenza e aiuto a tutti coloro che vogliono seguire questo esempio. Fino ad oggi ha collaborato con successo alla progettazione e alla realizzazione di molte altre biblioteche scolastiche, dal Canton Ticino alla provincia di Lecce.

Coerente con le sue finalità, l’associazione BiRBA ha così indetto, all’interno del Festival ‘BiRBA chi legge’, un concorso che premia ogni anno il progetto di realizzazione o di sviluppo di una biblioteca scolastica gestita da volontari che ritiene più meritevole di supporto e di sostegno. BiRBA è quindi un felice esempio di condivisione e di collaborazione attiva fra volontari, insegnanti e direzione scolastica che può diventare la storia di chiunque creda nell’importanza di promuovere la cultura del libro e l’amore per lettura tra i più giovani. I partecipanti, scuole da ogni parte d’Italia, al Concorso ‘Una biblioteca in ogni scuola’ 2019 hanno inviato il proprio progetto. Precedenza è stata data ai progetti che prevedano di realizzare biblioteche in strutture scolastiche e in zone dove sono scarse le risorse destinate alla promozione della lettura.

“I progetti arrivati – afferma ancora la Comparozzi – ci confermano che siamo in tanti a credere nell’importanza di donare l’amore per i libri e la lettura ai bambini. I libri sono focolari attorno ai quali ritrovarsi e il sapere che ne nascano di nuovi e di così ‘coraggiosi’, ci rende molto fiduciosi”.

La cerimonia di premiazione del progetto vincitore si svolgerà nel corso del Festival ‘Birba chi legge’ domenica 2 giugno alle ore 12.30 nella Sala degli Emblemi in piazza del Comune ad Assisi. Lo scorso anno, nel 2018, a vincere la prima edizione del premio è stato il progetto della nuova biblioteca dell’Istituito comprensivo Pirandello a Santa Maria dell’Arzilla in provincia di Pesaro Urbino. E grazie al sostegno di Birba la biblioteca è quasi in fase di completamento.

(immagine di repertorio)

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere