CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Assisi, brillano l’albero di Natale e il presepe dedicati alle popolazioni colpite dal sisma

Cronaca e Attualità Assisi Foligno Spoleto Città

Assisi, brillano l’albero di Natale e il presepe dedicati alle popolazioni colpite dal sisma

Redazione
Condividi

Il cardinale Turkson benedice il presepe di Assisi (foto sanfrancescopatronoditalia.org)

ASSISI – San Francesco abbraccia San Benedetto. In una cerimonia che ha avuto luogo ai piedi della basilica dedicata al Poverello, il sindaco di Betlemme, Vera Baboun, e il parroco di Norcia, don Marco Rufini, hanno acceso simbolicamente l’albero di Natale e il presepe che vede la presenza di pietre della concattedrale nursina e della basilica di San Benedetto. L’evento ha visto anche la presenza dei primi cittadini delle città dei due santi, Stefania Proietti e Nicola Alemanno, della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e della presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi. In piazza anche una delegazione di abitanti di Norcia e i profughi ospitati dalla Caritas della diocesi di Assisi.

Dopo la messa nella Basilica Inferiore, presieduta dal prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, cardinale Peter Turkson, intorno alle 18, il custode la Sacro convento, padre Mauro Gambetti, ha aperto la cerimonia di accensione e benedizione dell’albero e della Natività. “Oggi accendiamo una luce, per illuminare il mondo segnato da conflitti e disastri naturali. Ogni evento, ogni rapporto interpersonale, ogni situazione – ha dichiarato padre Gambetti – può e deve aprirsi al Signore della storia. Egli viene per illuminare i significati nascosti, per rivelare la profondità degli eventi della nostra esistenza e per indicare la via della pace”. Durante l’evento, si è esibito il coro di voci bianche composto da 140 bambini delle classi dell’Istituto comprensivo 1, diretto da Giulia Rinaldi e accompagnato al pianoforte da Emiliano Piermatti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere