CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, cda Asm: il sindaco ha scelto l’esperienza di Paolo Ricci

Terni Politica

Terni, cda Asm: il sindaco ha scelto l’esperienza di Paolo Ricci

Andrea Giuli
Condividi

Asm Terni

TERNI – E come nel gioco dell’oca si torna, di fatto, al punto di partenza, dopo non poche peripezie.

Ricci presidente, poi Sebastiani e Processi Nella tarda mattinata di lunedì 20 novembre, il sindaco Di Girolamo ha scelto il terzetto di nomi che andrà a comporre, dalle prossime ore, il nuovo cda di Asm per i prossimi due anni: presidente e due membri del consiglio. Si tratta dell’ingegner Paolo Ricci per la presidenza (ma la nomina dovrà essere ufficializzata domani, 21 novembre, dall’assemblea dei soci già convocata) e di Paolo Sebastiani e Sara Processi (consgliera uscente) per i due posti nel cda. Si torna, praticamente, al primo terzetto di nomi che, ormai diverse settimane fa, era ripetutamente uscito sui media, senza essere smentito. Poi, però, non se ne era saputo più nulla e lo stesso sindaco aveva individuato altre soluzioni, subito dopo naufragate tra varie polemiche.

Paolo Ricci

Paolo Ricci

Il sindaco “Ho dato luogo a una scelta definitiva – dice il sindaco in una nota – che tiene conto di molteplici aspetti, sia di sostanza che di opportunità. Individuando dunque situazioni di comprovato spessore professionale, che non possano essere oggetto di alcuna strumentalizzazione politica e che abbiano un forte legame con il territorio in tutte le sue articolazioni. Il mio lavoro è stato facilitato dalla rosa di curriculum di altissimo livello, alcuni dei quali con profili specifici in settori che rappresentano il core business di Asm”.

Sara Processi

Sara Processi

I curricula dei prescelti Il sindaco, nell’ambito dei curriculum raccolti a seguito di avviso pubblico, ha dunque nominato nel cda di Asm, Paolo Ricci (77 anni, ingegnere con esperienze pluriennali di vertice in Enel, Terna, Terni Energia); Paolo Sebastiani (51 anni, dottore commercialista, revisore dei conti in numerose società sia pubbliche che private, membro del Cda di Umbria Energy); Sara Processi (46 anni, dottore commercialista, amministratore uscente del cda di Asm).

Paolo Sebastiani

Paolo Sebastiani

Ringraziamenti e priorità “Le figure individuate – prosegue il sindaco – hanno tutte le caratteristiche tali per proseguire e sviluppare l’ottimo lavoro intrapreso dal cda uscente, guidato dal presidente Carlo Ottone, con il quale oggi ho avuto un colloquio che è servito anche per complimentarmi per gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata e sul ruolo assunto da Asm come azienda incentrata sulla innovazione, capace di guardare al mercato nazionale. Sono sicuro che i temi della smart city, dello sviluppo in ambito nazionale, delle tecnologie avanzate saranno obiettivi fondamentali per il nuovo Cda, con il quale intendo rapportarmi su queste priorità, compresa quella della cura della città. Occorre infatti consolidare i rilevanti risultati sulla differenziata, superare le criticità che permangono e contribuire a quel lavoro sinergico che intendiamo portare avanti nella attenzione a tutta la realtà urbana, per rispondere in maniera adeguata alle sollecitazioni che giustamente ci pervengono sul fronte del decoro urbano, della pulizia dei luoghi pubblici, del corretto smaltimento dei rifiuti, azioni che richiedono l’efficienza della pubblica amministrazione e la partecipazione convinta e responsabile di tutti i cittadini”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere