CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Asl 2, cure palliative e terapia del dolore: incontri formativi a Terni e Spoleto

Cronaca e Attualità Terni Foligno Spoleto Narni Orvieto Amelia Extra

Asl 2, cure palliative e terapia del dolore: incontri formativi a Terni e Spoleto

Redazione
Condividi

TERNI – Condividere modalità di lavoro che garantiscano la presa in carico precoce dei pazienti e delle famiglie nell’ambito delle cure palliative e porre le basi per la strutturazione di un servizio di cure palliative domiciliare uniforme in tutto il territorio aziendale. Queste le finalità di un evento formativo di primo piano promosso dall’Azienda Usl Umbria 2 e strutturato in due edizioni a Terni e a Spoleto con la presenza di esperti di chiara fama nazionale.

Titolo del progetto formativo “Cure palliative e terapia del dolore: Early Palliative Care”, corso accreditato Ecm in programma il 21 novembre a Terni, nella sala conferenze dell’hotel Garden, dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 18 e il primo dicembre, stesso orario, a Spoleto, presso l’Albornoz Palace Hotel.

Vi prenderanno parte 250 partecipanti tra medici di medicina generale, medici di continuità assistenziale, operatori delle cure palliative, dell’assistenza domiciliare integrata, dei centri di salute, dei reparti di medicina di tutte le professioni sanitarie e operatori socio sanitari.

I lavori saranno aperti dal responsabile scientifico Maria Stefania Gallina, dirigente responsabile del Servizio Formazione dell’Azienda Usl Umbria 2 e dell’Hospice “La Torre sul Colle”. A seguire l’intervento di Marco Cesare Maltoni, Direttore dell’Unità Operativa di Cure Palliative Ausl Romagna e autore del primo studio europeo sull’efficacia delle cure palliative precoci, che verrà pubblicato sull’European Journal of Cancer, che farà il punto sui risultati dello studio multicentrico italiano denominato “Early Palliative Care”. Giuseppe Casale, medico oncologo, fondatore e coordinatore sanitario di Antea onlus, la prima realtà in Italia ad aver realizzato l’assistenza integrata Hospice domicilio nel delicato settore delle Cure Palliative, relazionerà invece sul percorso di presa in carico, della consulenza e della dimissione protetta.

 Sarà poi la volta degli esperti dell’Azienda Usl Umbria 2, oncologi, palliativisti, medici di medicina generale, infermieri, che avranno il compito di illustrare l’esperienza avanzata di cura e di assistenza garantita agli utenti in fase avanzata di malattia e sviluppata in stretta sinergia con i familiari e le associazioni di volontariato. Il programma dei lavori è consultabile nel sito istituzionale dell’Azienda Usl Umbria 2 .

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere