CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Arrone, l’ascensore si blocca di continuo, i residenti: “Ora basta”

Cronaca e Attualità Terni

Arrone, l’ascensore si blocca di continuo, i residenti: “Ora basta”

Redazione
Condividi

ARRONE – L’ultimo fine settimana e l’inizio di quella attuale sono stati giorni di vera passione per Arrone, in particolare per i residenti. Causa scatenante dei malumori è stata l’ascensore di via della rimembranza, che dal parcheggio conduce nella parte alta della città. Venerdì sera, attorno alle 22, è rimasto bloccato per oltre 40 minuti con una persona dentro. Il meccanismo prevede fra l’altro che dopo un periodo di tempo, risalga da solo in alto e quindi chi era dentro suo malgrado si è ritrovato dal piano terra nuovamente in alto, ma con le porte chiuse. Ci sono voluti i vigili del fuoco – ma sul posto sono arrivati anche i Carabinieri – per sbloccare il meccanismo.

Sabato mattina l’azione per provare a risistemare la struttura, che però non pare aver funzionato, visto che domenica mattina un’altra persona – stavolta di giorno – è rimasta dentro e anche in questo caso, ci sono voluti interventi esterni: “E’ una situazione allo stremo- dicono i residenti- servirebbe una manutenzione seria, ma non viene effettuata perchè? Non è possibile che continui a bloccarsi di continuo”.

Due anni fa la Giunta bloccò con un provvedimento l’utilizzo dell’ascensore della piazza e quello di Casteldilago, all’interno del Parco Fluviale del Nera, perchè mancavano i soldi per il ollegamento dei due impianti di mobilità verticale con una società di sorveglianza privata pronta ad intervenire in caso di blocco degli stessi e per far fronte alla reperibilità pomeridiana e notturna, fino alla mezzanotte, dei dipendenti comunali, sempre per interventi eventuali in caso di guasto dei due ascensori.

Situazione poi ripristinata, ma che evidentemente non ha risolto il problema: “tanto che l’ascensore di Castel di Lago è ancora fermo”, dicono i residenti.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere