CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Arrone, la Lega ‘diffida’ Cesani, idea Grechi? San Gemini, circolo Pd si sfila

Politica Extra

Arrone, la Lega ‘diffida’ Cesani, idea Grechi? San Gemini, circolo Pd si sfila

Redazione
Condividi

TERNI – Situazione calda ad Arrone e San Gemini, relativamente alle candidature a sindaco. Nel comune della Valnerina, la Lega con una nota apparsa sulla pagina facebook del gruppo di Terni ha ‘diffidato’ Enrico Cesani, ex sindaco di centrosinistra e ora a capo di una civica, ad usare il marchio della Lega: “La Lega smentisce nel modo più categorico di aver garantito il proprio appoggio politico alla candidatura a sindaco di Arrone di Enrico Cesani e lo diffida dal proseguire nella sua propaganda elettorale sul territorio arronese vantandosi di avere a sostegno il simbolo della Lega senza alcuna autorizzazione da parte del nostro movimento.
L’unico riferimento della Lega sul territorio ad Arrone è il commissario Onorevole Barbara Saltamartini, coadiuvata dal Consigliere comunale di Terni, Giulia Silvani, da Federico Cini della Lega Terni e da Francesco Pocaforza, Coordinatore provinciale Lega Giovani”.

Il commissario della Lega è stato onorevole Saltamartini è stato proprio ieri ad Arrone in vista della tornata elettorale. Il nome che prende quota è quello di Enrico Grechi. Sul fronte del centrosinistra, prosegue il progetto Arrone 2030, in attesa di capire se Marsilio Francucci sarà o meno un candidato alternativo al centro sinistra, ma la sensazione è che alla fine si convergerà su Domenico Rosati, che non ha ancora sciolto la riserva

Sangemini. Il circolo Pd di San Gemini, invece, si sfila dalla candidatura di Roberto Spinsanti, per contrasti in merito alle persone in lista  e denunciano che questa stessa scelta “è stata operata in modo non trasparente”.

“Nonostante le contestazioni di almeno la metà del circolo – spiegano dal circolo – ci troviamo ad oggi una riproposizione della medesima lista con figure che hanno fatto parte dell’opposizione al centro sinistra di San Gemini e di Terni. Per l’unità del centrosinistra, noi auspichiamo che si porti immediatamente in discussione la proposta di   lista che non deve prevedere persone di destra. In caso di persistenza di simili scelte, si lancerà l’iniziativa di una lista rappresentativa del centrosinistra di San Gemini”.. Una riunione dovrebbe sciogliere il nodo nei prossimi giorni.