CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Arriva Narni Futura: “Cittadini uniti per una città migliore”. Nel mirino le elezioni?

Politica Narni Orvieto Amelia Extra

Arriva Narni Futura: “Cittadini uniti per una città migliore”. Nel mirino le elezioni?

Emanuele Lombardini
Condividi

NARNI – La parola  “elezioni” per ora nessuno la pronuncia ma leggendo il manifesto di Narni Futura, la nuova associazione che è stata presentata al Comune di Narni il pensiero corre immediatamente al voto amministrativo di primavera. Anche perché se è vero che la front woman e presidente è Jessica Sini, giovane  narnese non ancora trentenne con una laurea in marketing e organizzazione d’impresa ed un master in giornalismo digitale,  nella struttura dell’associazione ci sono persone già impegnate a sostegno dell’attuale primo cittadino, vale a dire l’assessore alla scuola e servizi sociali Piera Piantoni e l’ex assessore provinciale in quota Rifondazione Filippo Beco. Ecco dunque, che all’orizzonte sembra stagliarsi quella lista civica  forse a sostegno di De Rebotti, invitato dall’associazione e presente al vernissage.

LEGGI ANCHE: “NARNI VERSO IL VOTO, SI LAVORA ANCHE A DUE LISTE CIVICHE”

Obiettivi dell’associazione ben chiari: “Mettere al centro il cittadino- ha detto in sede di presentazione Jessica Sini – e tutto quel tessuto sociale dal quale attingere per far si che le capacità e le attitudini di ciascuno possano contribuire a migliorare la città”. Una unione di cittadini che metta al servizio i talenti di ciascuno nei vari settori, per la Narni che verrà. Con due linee prioritarie: la rinascita del centro storico e il benessere dei cittadini. Che l’obiettivo sia provare a farlo dagli scranni di Palazzo Eroli lo si legge nel manifesto: “La partecipazione come forma ordinaria di governo e la co-gestione del nostro territorio permetterebbero di migliorare l’efficacia delle scelte fatte dall’amministrazione comunale, ottimizzando i costi e dimezzando i tempi di intervento. Al disamore verso la politica non deve seguire l’abbandono e il disinteresse per il patrimonio culturale e morale che contraddistingue la nostra comunità. Mettere a fattore comune e in rete le esperienze, le professionalità, le conoscenze o i semplici ricordi di un passato che fu è la nostra mission e siamo certi, con la consapevolezza che non sarà facile, che la parte migliore e solidale emergerà dando un contributo alla crescita della comunità”

 

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere