CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Arezzo-Perugia, ‘derby’ etrusco con 570 tifosi: ecco come acquistare i biglietti

Calcio Perugia Sport Città

Arezzo-Perugia, ‘derby’ etrusco con 570 tifosi: ecco come acquistare i biglietti

Redazione sportiva
Condividi
La Curva Nord del Renato Curi
La Curva Nord del Renato Curi

PERUGIA– Potranno essere presenti anche i tifosi in occasione del Derby dell’Etruria tra Arezzo e Perugia che si disputerà in terra toscana lunedì sera per la seconda giornata valevole per il girone B del campionato di serie C. Si tratta delle sfide calcistiche più sentite del Centro Italia, che non si disputa dalla stagione 2010/2011, quando entrambe le formazioni militavano in serie D: la gara di andata, giocato in Toscana fu vinto dai grifoni di misura (0-1 fu il risultato), mentre al ritorno al Curi non si andò oltre il pareggio (1-1). Leggi anche: Il Perugia e le altre umbre di C chiedono di aprire i loro stadi al pubblico A deciderlo è stato Gruppo Operativo di Sicurezza attuando le direttive emanate dalla Regione Toscana e dalla Lega Pro.

Gli impianti sportivi potranno accogliere il 25% degli spettatori previsti dalla loro capienza fino ad un massimo di mille spettatori. In virtù del limite del 25% degli spettatori che uno stadio può contenere, lunedì sera potranno entrare al Comunale di Arezzo 400 tifosi in tribuna e 30 spettatori tra dirigenti e giocatori dei due club. Saranno 500 i sostenitori amaranto che potranno entrare, mentre dalla parte biancorossa potranno accedervi e 70 supporter. nella curva ospiti.

Sarà necessario esibire la tessera del tifoso e i residenti in Provincia di Perugia non potranno acquistare biglietti nel settore riservato agli aretini (tribuna e curva Minghelli). I biglietti per il sentito confronto sono già in vendita su Ticketone. Come previsto dai protocolli, all’ingresso dovrà essere misurata la febbre e non potranno entrare nello stadio aretino striscioni o bandiere. E’ obbligatorio l’uso della mascherina, il rispetto della distanza di sicurezza e rispettare il posto a sedere assegnato. Nel frattempo, il Grifo, come Ternana e Gubbio, aspetta una risposta dalla Regione per lo stesso tipo di provvedimento, in vista del turno infrasettimanale.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere