CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, aperitivo in musica per l’inaugurazione del museo degli strumenti antichi

Eventi Cultura e Spettacolo

Perugia, aperitivo in musica per l’inaugurazione del museo degli strumenti antichi

Redazione
Condividi

PERUGIA – Il Cassero di Sant’Angelo si trasforma nel museo degli strumenti musicali (insieme con la Canonica di San Matteo degli Armeni).

Il progetto è di Daniele Bernardini e Yun Mi Eun, in collaborazione con l’associazione “Arte & Musica nelle Terre del Perugino”, l’assessorato alla Cultura del Comune di Perugia, il Conservatorio di Musica “F.Morlacchi”, lo

Studio Moretti Caselli, Eugenio Becchetti Organi s.a.s.

Il progetto si propone di salvare dall’incuria del tempo la memoria e il patrimonio del passato attraverso la creazione di un polo culturale che «traendo origine da una collezione invidiabile di strumenti musicali, vanti l’organizzazione di manifestazioni coinvolgenti, eventi didattici, mostre, concerti, concorsi, giornate divulgative sull’arte musicale e sull’arte figurativa, con l’intenzione – tra le altre – di rendere omaggio a grandi figure del passato come Morlacchi, Perugino, Pinturicchio, Matteo da Perugia, Maturanzio, Alessi – sostiene il maestro Bernardini – Intendiamo realizzare il nostro sogno grazie alla collaborazione e cooperazione di liutai, collezionisti, organari, esperti e docenti delle nostre istituzioni più alte, associazioni, cooperative e privati cittadini del quartiere Sant’Angelo, che hanno condiviso e sposato il progetto».

Il museo degli strumenti musicali antichi sarà inaugurato oggi pomeriggio, sabato 3 settembre, alle 17.30 presso il Cassero di Sant’Angelo con una visita guidata e aperitivo e concerto“Gli Archi del Cherubino” al tramonto in cima alla torre.