domenica 28 Novembre 2021 - 19:22
6.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Anno internazionale dei legumi, azienda umbra partner ufficiale della Fao

Fertitecnica Colfiorito sponsor ufficiale del Dialogo Regionale per l’Europa e l’Asia centrale nell’Anno internazionale dei Legumi. Nei prossimi mesi la firma del protocollo di collaborazione tra l'organizzazione e l’azienda

FOLIGNO – Fertitecnica Colfiorito, storica azienda umbra leader nel mercato italiano di legumi e cereali, sarà partner ufficiale della Fao nella realizzazione di alcuni obiettivi chiave per i prossimi anni nell’ambito del settore dei legumi. Nella sessantottesima sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, infatti, il 2016 è stato dichiarato come “Anno internazionale dei legumi” (“2016 International Years of Pulses”) al fine di aumentare la consapevolezza generale sull’importanza di questi cibi per l’alimentazione e per un’agricoltura sostenibile la Fao (Food and Agriculture Organization of the United Nations) è stata nominata come organizzazione responsabile dell’implementazione delle attività relative. In questo scenario Fertitecnica Colfiorito, azienda fondata nel 1984 dalla famiglia Mattioni sull’altopiano di Colfiorito, sarà partner ufficiale della FAO nella realizzazione degli obiettivi chiave: Accrescere la consapevolezza circa i benefici dei legumi, sia dal punto di vista nutrizionale e sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale; promuovere il valore e l’utilizzo dei legumi; sostenere la produzione globale dei legumi; favorire la ricerca sui legumi; favorire un migliore utilizzo dei legumi nella rotazione delle colture; indirizzare gli scambi nel mercato dei legumi. La collaborazione pluriennale tra la FAO e Fertitecnica Colfiorito, la cui firma del Protocollo è prevista nei prossimi mesi, è iniziata con la partecipazione dell’azienda come sponsor ufficiale al “Dialogo Regionale per l’Europa e l’Asia  centrale nell’Anno Internazionale dei Legumi”, che si è tenuto presso l’Università La Sapienza in Roma il 12 e 13 ottobre 2016. Titolo del Dialogo Regionale: “Semi nutrienti per un futuro sostenibile”. I risultati di questo dialogo forniranno una panoramica a livello mondiale delle opportunità, delle minacce e delle sfide esistenti nel mercato dei legumi. Circa 60 i partecipanti al Dialogo Regionale, in qualità di rappresentanti FAO provenienti dall’Europa e dall’Asia centrale, rappresentati dei Governi e di organizzazioni non governative degli Stati membri.

“Per Fertitecnica Colfiorito è un orgoglio sostenere l’Anno Internazionale dei Legumi e partecipare al Dialogo Regionale che riguarda la nostra regione, l’Europa.” – ha spiegato Alessio Miliani, General Manager Fertitecnica Colfiorito, durante la presentazione  –  “ per la storia e la tradizione che caratterizza il nostro core business, siamo fieri di essere al fianco della FAO per promuovere l’importanza dei legumi a livello mondiale”. Nel corso del 2016, infatti, la FAO ha riconosciuto a vari livelli la rilevanza dei legumi come preziosi alimenti da promuovere e salvaguardare nel futuro per la sostenibilità del pianeta: i legumi contribuiscono alla sicurezza alimentare a tutti i livelli; hanno un alto valore nutrizionale, essendo fonte di proteine, vitamine, fibre, Sali minerali, amminoacidi ed altri nutrienti essenziali; hanno importanti e riconosciuti benefici sulla salute dell’uomo, sono infatti raccomandati come alimenti in grado di prevenire obesità e malattie croniche; favoriscono un’agricoltura sostenibile e contribuiscono all’attenuazione dei cambiamenti climatici. Grazie alle loro caratteristiche, i legumi sono in grado di migliorare la fertilità del suolo e produrre un minore impatto ambientale. Durante il Dialogo Regionale, Fertitecnica Colfiorito ha presentato la mission, gli obiettivi e i dati dell’azienda ai partecipanti, facendo un focus anche sulla presentazione del mercato italiano dei legumi e del trend negli anni. L’azienda ha voluto porre l’accento soprattutto sul cambiamento che ha subìto l’offerta dei prodotti in relazione ai mutati stili di vita e alle richieste del mercato: dal legume secco al legume precotto, che non necessita di ammollo e di lunga cottura, fino ad arrivare al fiocco di legume, l’innovativo prodotto lanciato quest’anno dall’azienda sotto il brand “Colfiorito ViverBene Naturalmente”.

“Quello che in Italia è stato considerato per molto tempo la base di un pasto povero, in realtà si sta rivelando un prezioso alleato per l’uomo e per il pianeta, essendo alla base di un’alimentazione smart e di un’agricoltura sostenibile” –  ha aggiunto Miliani spiegando le linee strategiche del Gruppo rivolgendosi all’assemblea  insieme a Luca Mattioni (Vice Presidente), Susanna Grifoni (Marketing Manager) e Alice Cesca (Export Manager) – “ per questo il nostro primario obiettivo è quello di promuovere il consumo di legumi, anche fuori dal pasto, attraverso forme che ne consentono un utilizzo semplice e piacevole”. A chiusura dei lavori del Dialogo Regionale per l’Europa e l’Asia centrale nell’Anno Internazionale dei Legumi, Fertitecnica Colfiorito ha realizzato una cooking demonstration con cena a seguire. I partecipanti hanno potuto così vedere e sperimentare le varie forme e ricette in cui possono essere impiegati i legumi e degustare i prodotti Colfiorito.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi