CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Andavano a pesca con quaranta grammi di cocaina: tre giovani finiscono in manette

Cronaca e Attualità Marsciano Todi Deruta

Andavano a pesca con quaranta grammi di cocaina: tre giovani finiscono in manette

Redazione
Condividi
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

MARSCIANO – In barba alle disposizioni di legge contro il Coranavirus se ne andavano a pesca avendo in tasca 40 grammi di cocaina. Per questo sono stati arrestati  tre giovani il giorno di Pasqua dai carabinieri di Collazzone che hanno controllato anche la zona dell’invaso artificiale, dove hanno notato e raggiunto ragazzi di età compresa tra 20 e 35 anni. Durante il controllo è spuntato l’involucro con la droga che è stata analizzata in laboratorio ed è risultata idonea al confezionamento di un centinaio di dosi. Secondo i carabinieri, infatti, il pacchetto di coca se venduto al dettaglio avrebbe potuto fruttare circa 10 mila euro.

A casa A carico dei tre sono scattate le perquisizioni domiciliari, compiute dai militari di Marsciano e Deruta, nell’ambito delle quali non è spuntata altra polvere bianca ma soltanto materiale per confezionarla. Ai loro polsi, comunque, sono scattate le manette e la procura di Spoleto, in attesa della convalida, ha disposto i domiciliari. Martedì mattina, in sede di udienza di convalida, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto per i tre l’obbligo di dimora. Per tutti, poi, oltre all’accusa di spaccio, è scattata la sanzione amministrativa per la violazione dei divieti anti Covid-19.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere