CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Amelia, Nunzi all’attacco su ospedale unico: “Certezza su tempi e risorse, vigileremo”

Cronaca e Attualità Narni Orvieto Amelia

Amelia, Nunzi all’attacco su ospedale unico: “Certezza su tempi e risorse, vigileremo”

Emanuele Lombardini
Condividi

Il Comune di Amelia

AMELIA – Inevitabilmente, l’annuncio dell’assessore regionale Luca Barberini dell’ok ministeriale al progetto dell’ospedale unico Narni-Amelia accende il dibattito. Sul fronte amerino – come è noto c’è una giunta di ‘colore diverso’ rispetto alla Regione- parla il vicesindaco Andrea Nunzi :  “Vigileremo con costanza, come istituzione, e a differenza di quanto accadeva nel passato, su quanto avverrà, senza sconti ed indulgenze sul rispetto degli impegni assunti”, dice. Poi scende nel dettaglio:  “Le nostre attenzioni – si sostanziano soprattutto in due aspetti: Certezza dei tempi e delle risorse nella costruzione del nuovo ospedale e mantenimento e potenziamento dei servizi nell’attuale presidio fino alla completa realizzazione di quello nuovo”. Nunzi coglie anche l’occasione per ricordare che “durante la seduta di Consiglio abbiamo chiesto all’assessore regionale alla sanità e al direttore generale dell’Asl, Imolo Fiaschini, di informare le istituzioni locali sullo stato dei servizi sanitari nel comprensorio amerino-narnese”.

Bastone e carota. Ma se da un lato l’attenzione resta alta, dall’altra c’è comunque una apertura di credito: “Ringraziamo l’assessore regionale ed il direttore generale – aggiunge Nunzi – per aver accolto il nostro invito e soprattutto per le rassicurazioni ottenute sia  in ordine alla nuova delibera che predispone l’avvio per la costruzione del nuovo ospedale comprensoriale, sia per quanto concerne la soluzione a breve di problemi relativi al potenziamento del personale e alle prestazioni erogate: in primis il dh oncologico, il day surgery chirurgico e la riduzione dei tempi delle liste di attesa. Tuttavia gli anni trascorsi e gli impegni disattesi pesano sulla situazione attuale e  non possono cancellare i troppi  ritardi che hanno aggravato l’assetto sanitario del territorio, depotenziando l’esistente a fronte di impegni al mantenimento di servizi che invece sono stati progressivamente smantellati”.

Opposizione narnese. Dura l’opposizione a Narni. Gianni Daniele commenta: “Dopo le recenti dichiarazioni dell’assessore alla sanità Barberini e del direttore sanitario Fiaschini sulla certa realizzazione del nuovo ospedale comprensoriale, mi sto accorgendo che Narni è diventato improvvisamente oggetto di grandi investimenti! Peccato che dell’ospedale unico si parlasse anche nel 2012”

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere