CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Amelia, la scoppiettante farsa di Ray Cooney apre la stagione di prosa

Cultura e Spettacolo Extra

Amelia, la scoppiettante farsa di Ray Cooney apre la stagione di prosa

Redazione cultura
Condividi

Il Teatro sociale amerino

AMELIA – Si alza il sipario sulla stagione di prosa di Amelia. Grande evento di apertura venerdì 15 febbraio al Teatro Sociale dove, alle 20.30, andrà in scena una delle più note commedie dello straordinario Ray Cooney, “Se devi dire una bugia, dilla grossa”. La celeberrima farsa venne rappresentata per la prima volta a Londra nel 1984. Dopo centinaia di repliche e grandi successi in tutto il mondo, lo spettacolo arriva ad Amelia nella scoppiettante versione del Teatro Tredici.

In scena In scena la classica commedia degli equivoci, basata sulla velleitaria scappatella di un importante quanto sprovveduto funzionario governativo, che si avventura in un maldestro tentativo di  tradimento coniugale, affidandone l’organizzazione ad un incapace segretario. Donde gags, battibecchi e colpi di scena esilaranti a ritmo incalzante che trascinano gli spettatori in un turbine  di divertimento. I dodici attori di consumata esperienza sono capitanati da Luciano Gubbini e Cristina D’Abbraccio, che cura anche la regia. Una rappresentazione di grande godibilità che spiega il successo ultratrentennale di questa pièce.

Sei spettacoli “Se devi dire una bugia dilla grossa” è il primo dei sei spettacoli della stagione di prosa di Amelia organizzata dal Comune e dalla Società Teatrale. Quest’anno il cartellone, particolarmente ricco, si caratterizza per l’alta qualità e per l’accessibilità agli eventi. I biglietti infatti hanno un prezzo alla portata di tutti: si va dai   5 euro per il loggione, 10 euro per il biglietto ridotto, 15 per l’intero. L’abbonamento per tutta la stagione, che comprende sei spettacoli, costerà 70 euro intero, 45 euro il ridotto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere