CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Amelia, ecco i nomi della ’Giunta della svolta’ guidata dalla Pernazza: incarico ad hoc per Vittorio Sgarbi

Politica

Amelia, ecco i nomi della ’Giunta della svolta’ guidata dalla Pernazza: incarico ad hoc per Vittorio Sgarbi

Redazione
Condividi

Andrea Giuli

image
Laura Per­nazza

AMELIA – La Giunta della svolta, quella che dovrà (almeno nelle inten­zioni e negli auspici dei pro­ta­go­ni­sti), inau­gu­rare la nuova «pri­ma­vera ame­rina» è sostan­zial­mente pronta. La neo-sin­daco, la for­zi­sta Laura Per­nazza che ha piut­to­sto sor­pren­den­te­mente scar­di­nato il lungo «regno» della sini­stra nella città delle Mura e del Ger­ma­nico, in occa­sione delle ele­zioni ammi­ni­stra­tive dello scorso 5 giu­gno, ha fatto le sue scelte e il primo ese­cu­tivo civico-libe­rale di Ame­lia si inse­dierà il pros­simo 23 giu­gno, in una seduta for­mal­mente con­vo­cata per le 17.30, quando entrerà in carica  anche il nuovo con­si­glio comu­nale (la lista «Per Ame­lia» della Per­nazza si è aggiu­di­cata 11 seggi su 16).

Que­sti i 5 nomi scelti (a meno di sor­prese dell’ultim’ora), in base al cri­te­rio det­tato dallo sta­tuto muni­ci­pale che impone sol­tanto asses­sori interni, ovvero eletti nelle liste vin­centi. A que­sto para­me­tro essen­ziale, la Per­nazza ha cer­cato di coniu­gare anche una linea-guida di caratte meri­to­cra­tico.

image
Vit­to­rio Sgarbi

Si tratta dun­que di: Andrea Nunzi (area FdI, vice­sin­daco con delega all’Urbanistica e via­bi­lità); Avio Pro­ietti Scor­soni (Area FI, Lavori pub­blici e Ambiente); Fede­rica Pro­ietti (Cul­tura e Scuola); Anto­nella Sen­sini (Area civico-popo­lare e già asses­sore al Comune di Giove, con delega al Bilan­cio); Mas­si­mi­liano Galli (Area Lega, delega al Com­mer­cio).  Il sin­daco Laura Per­nazza terrà per sè le dele­ghe allo Svi­luppo eco­no­mico, ai rap­porti isti­tu­zio­nali e con l’Europa.

E l’esuberante cri­tico d’arte e scrit­tore Vit­to­rio Sgarbi? Nei giorni scorsi si è tenuto un incon­tro riser­vato tra lo stesso pro­fes­sore e il neo sin­daco. Per i sud­detti motivi atti­nenti  alle regole sta­tu­ta­rie, Sgarbi non potrà fare l’assessore, ma per lui sarebbe pronta – que­sta la solu­zione con­cor­data e su cui si stanno stu­diando i det­ta­gli – una nomina a diret­tore arti­stico del museo di Ame­lia. La cosa sem­bra pra­ti­ca­mente fatta e, con ogni pro­ba­bi­lità, la pros­sima set­ti­mana lo stesso Sgarbi la uffi­cia­liz­zerà in una con­fe­renza stampa ad Ame­lia. Infine, un po’ di bisboc­cia: venerdì 24 giu­gno, a par­tire dalle 18.30, festa in piazza per cele­brare la vit­to­ria di Laura Per­nazza e della sua lista.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere