sabato 28 Maggio 2022 - 10:06
15.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Alla Ternana basta Vantaggiato: espugnata Siena, è semifinale di Coppa Italia

SIENA (4-3-2-1): Ferrari; Oukhadda, Buschiazzo, Romagnoli, Panizzi; Andreoli (24’st Serrotti), Gerli, Da Silva (41’st Guidone); Campagnacci (24’st D’Auria), Guberti; Polidori (27’st Orolini). A disp.: Confente, Baroni, D’Ambrosio, Lombardo, Migliorelli, Setola, Argento, Arrigoni. All.Dal Canto.
TERNANA (3-5-2): Marcone; Russo (47’st Diakitè), Sini, Bergamelli; Nesta (35’st Celli), Defendi, Paghera (1’st Palumbo), Damian, Furlan (24’st Parodi); Vantaggiato, Partipilo (24’st Torromino). A disp. Iannarilli, Tozzo,Suagher, Mammarella, Ferrante, Marilungo, Niosi All. Gallo.
ARBITRO: Feliciani di Teramo (assistenti: Cataldo-Ceccon)
MARCATORI: 19’st Vantaggiato
NOTE: giornata fresca, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 800 circa. Ammoniti: Buschiazzo (S)., Russo (T), Vantaggiato (T), Oukhadda (S)  Calci d’angolo 3-3. Recupero: 1’pt 4’st

SIENA – La Ternana vince allo stadio Artemio Franchi di Siena la gara dei quarti di finale di Coppa Italia e accede alla semifinale, dove troverà la vincente di Catania-Catanzaro, in programma mercoledì prossimo. Al Rastrello la squadra di Gallo si impone 1-0.

Le scelte. Dal Canto tecnico del Siena cambia undici giocatori rispetto alla gara col Como. Gallo conferma Marcone portiere di coppa, Bergamelli terzino, Nesta esterno alto nel 3-5-2 con Furlan a sinistra, Partipilo e Vantaggiato davanti.

Primo tempo. Il Siena parte subito forte: al 5′ passaggio al buio di Campagnacci verso Da Silva col brasiliano che tira e Marcone che manda in angolo. Sulla prosecuzione è Gerli a mettere di nuovo Da Silva davanti al portiere, stavolta palla alta. La Ternana risponde bene: al minuto 11 punizione da destra di Furlan con Ferrari che allontana e Damian, ex di turno che sulla ribattuta ci prova al volo (palla in angolo). A seguire Partipilo da due passi tira debole su sponda di Paghera. Al 21′ ancora Siena pericoloso: girata di Polidori di prima intenzione con il sinistro, palla alta sopra la traversa

Le due occasioni più nitide arrivano nella seconda metà del tempo. Al 21′ il Siena sfiora la rete: cross di Panizzi, Bergamelli devia e Polidori la riprende tirando alto da due passi. Ferrari para sulla punizione di Furlan, poi al 40′ clamorosa occasione per la Ternana: punizione dal limite di Vantaggiato che Ferrari para, l’arbitro dice che la palla non ha superato la linea, fra le proteste rossoverdi.

Secondo tempo. La Ternana ha sempre il suo bel da fare nel tenere a bada un Siena arrembante e vicino al gol al 5′: Da Silva arriva davanti al portiere, che respinge. Sulla ripresa Polidori sulla ripresa prova di prima intenzione, Marcone però salva le Fere, in grande difficoltà sul fronte offensivo. Al 19′ a sorpresa, Ternana avanti nella prima vera azione: Vantaggiato raccoglie in area di rigore un cross millimetrico di Damian che si era liberato sulla sinistra: palla rasoterra che non lascia scampo a Ferrari.Subito dopo Partipilo tutto solo centra il palo su assist di Defendi. Il Siena reagisce ancora con da Silva che sfiora la rete di pochissimo. Poi lentamente, la partita si spegne, con la Ternana che controlla e passa il turno.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]