domenica 24 Ottobre 2021 - 10:24
10 C
Rome

Alla Ternana basta una giocata di Martella: Spal ko e secondo sorriso di fila

Match muscolare e pieno di errori da entrambe le parti, ma alla fine capitalizza la giocata dell'esterno ex Brescia

TERNANA (4-3-3): Iannarilli; Defendi, Sorensen (16’st Boben), Capuano, Martella; Agazzi, Kontek, Paghera (1’st Koutsoupias); Partipilo (13’st Falletti), Donnarumma (1’st Pettinari), Furlan. A disp: Krapikas,  Palumbo,  Proietti, Mazzocchi, Capone, Ghiringhelli, Peralta, Salzano, Boben All.: Lucarelli
SPAL (4-3-3): Thiam; Dickmann; Vicari, Capradossi, Celia (31’st Coccolo); Viviani (34’st Da Riva), Esposito, Mancosu, Seck (20’st D’Orazio), Crociata (20’st Melchiorri), Colombo (31’st Latte Lath). All: Seculin, Zuculini, Mora, Ellertson, Spaltro, Peda,  Heidenreich. All.: Clotet
ARBITRO: Marcenaro di Genova (assistenti: Alassio-Massara IV Uomo Rinaldi)
VAR: Dionisi de L’Aquila AVAR: Liberti
MARCATORI: 27’pt Martella (T)
NOTE: Serata calda, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 4.369 (di cui 98 ospiti) Ammoniti: Paghera (T), Celia (S), Sorensen (T), Iannarilli (T). Calci d’angolo:  4-7 Recupero: 2’pt st

TERNI – Seconda vittoria di fila per la Ternana, che contro la Spal soffre in un match muscolare e pieno di errori da entrambe le parti, ma alla fine capitalizza la giocata di Martella nel primo tempo e si prepara al meglio alla trasferta di Cremona

Le scelte

Centrocampo più muscolare per la Ternana: Lucarelli sceglie Kontek, riportato in mezzo come agli esordi, insieme ad Agazzi e Paghera. Per il resto Defendi per Ghiringhelli, con Furlan e Partipilo in campo, Falletti in panchina. Nella Spal Celia al posto di Mora è l’unica novità.

Primo tempo

Si parte al piccolo trotto con le squadre che si studiano. Al 7′ cross di Martella deviato da un difensore, sul quale Partipilo non arriva. Poco dopo, occasione per la Spal: Martella ruba palla a Colombo e a Seck ma liberando serve Viviani; tiro al volo dal limite e palla a fil di palo.

Al 21′ la Spal segna ma il signor Marcenaro annulla dopo segnalazione del Var: Colombo era stato abile a lasciare sul posto Capuano e poi a sferrare un diagonale velenoso che batte Iannarilli, ma nell’azione ha accompagnato la palla col braccio. All’improvviso, il vantaggio della Fere (minuto 27): siluro di martella dalla distanza e palla sotto l’incrocio dei pali dove Thiam non può arrivare.

La reazione della Spal è con un tiro di Mancosu alla mezzora, fuori di poco. A seguire colpo di testa di Sorensen su una punizione, palla alta. Seck sfiora il palo al minuto 42, poi nel recupero Iannarilli si supera sul tiro di Vicari, molto simile a quello del gol di Martella.

Secondo tempo

La Ternana fa entrare Koutsoupias e Pettinari al posto di Paghera e di uno spento Donnarumma e l’ex Pescara si fa subito sentire:  botta dall’interno dell’area, deviazione di un difensore ma c’è il miracolo di Thiam che devia in angolo. Il portiere senegalese della Spal replica poco dopo ancora su Pettinari al termine di un contropiede lanciato da Partipilo.

Gli estensi si mangiano letteralmente il pari al 20′: buco in difesa e contropiede lanciato da Seck che poi arriva davanti a Iannarilli ma spedisce a lato. L’occasione  sprecata da Latte Lath, che in mischia gira in porta da pochi metri ma manda fuori chiude il match.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi