martedì 29 Novembre 2022 - 19:55
19.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Alla Galleria nazionale dell’Umbria tutto pronto per celebrare il Perugino ‘Meglio maestro d’Italia’

La mostra, presentata proprio alla Galleria nazionale, è in programma dal 4 marzo all'11 giugno 2023

PERUGIA – In occasione del quinto centenario della morte di Pietro Vannucci detto il Perugino una grande mostra alla Galleria nazionale dell’Umbria lo celebrerà per dimostrare che è stato ‘Il meglio maestro d’Italia’. Come recita il titolo dell’esposizione, dal sottotitolo “Perugino nel suo tempo”, scelto per restituire all’artista il ruolo che il pubblico e la sua epoca gli avevano assegnato, presentando i maggiori capolavori, tutti antecedenti al 1504, nel momento in cui si trovava all’apice della sua straordinaria carriera. La mostra, presentata proprio alla Galleria nazionale, è in programma dal 4 marzo all’11 giugno 2023.

Grandi mecenati

“In una lettera datata 7 novembre 1500, Agostino Chigi, che fu fra i più grandi mecenati del suo tempo, definiva Perugino ‘il meglio maestro d’Italia’ e la scelta di utilizzare questa espressione come titolo della mostra, hanno ricordato i curatori Marco Pierini, direttore della Galleria, e Veruska Picchiarelli, conservatrice del museo perugino, dichiara esplicitamente l’intenzione di raccontarne la grandezza. L’iniziativa completa così idealmente il progetto di analisi storica e critica dell’itinerario creativo di Perugino, iniziato nel 2004 proprio nel museo umbro, che conserva il più considerevole numero di opere del maestro, con una rassegna che indagava prevalentemente i suoi ultimi vent’anni di produzione”.

Il progetto

Il progetto espositivo, composto da oltre settanta opere, ha scelto d’individuare solo dipinti del Vannucci antecedenti al 1504, anno nel quale egli lavorava a tre commissioni che segnano il punto più alto della sua carriera: la Crocifissione della Cappella Chigi in Sant’Agostino a Siena, la Lotta fra Amore e Castità già a Mantova, ora al Louvre di Parigi, e soprattutto lo Sposalizio della Vergine per la cappella del Santo Anello del Duomo di Perugia, oggi nel Musée des Beaux-Arts di Caen (Francia).

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]