CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Al Gubbio torna il sorriso: Marchi e De Silvestro stendono il Vicenza

Calcio Sport

Al Gubbio torna il sorriso: Marchi e De Silvestro stendono il Vicenza

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO (4-2-3-1): Marchegiani; Paolelli (24′ st Tofanari), Espeche, Piccinni, Lo Porto; Benedetti (29′ st Conti M.), Malaccari; Battista (1′ st De Silvestro), Casiraghi (29′ st Plescia), Casoli; Marchi. A disp.: Battaiola, Nuti, Schiaroli, Conti A., Ricci, Morlandi. All.: Galderisi.
VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Bianchi D. (35′ st Maistrello), Bonetto, Bizzotto, Stevanin; Zarpellon, Bianchi N. (22′ st Zonta), De Falco; Curcio (14′ st Laurenti); Razzitti (14′ st Tronco), Arma. A disp.: Albertazzi, Solerio, Rover, Gashi. All.: Colella.
Arbitro: Miele di Torino (Younes di Torino e Ciancaglini di Vasto).
Marcatori: 17′ pt Marchi (G), 26′ st De Silvestro (G).
Note: ammoniti Laurenti (V). Angoli: 5-5. Recupero: 0′ pt; 4′ st

GUBBIO – Clima surreale al Barbetti per Gubbio-Vicenza: Paolo Rossi, neo ambasciatore dei berici in tribuna e sugli spalti uno striscione di protesta per l’orario della partita, le 14.30, in turno infrasettimanale.

I Lupi vincono 2-0, scrollandosi di dosso le paure. Marchi, uomo mercato, lascia il segno trasformando il rigore del vantaggio. Pericolosa per prima la formazione venera: De  Falco fugge a destra e pennella in area, a due passi dalla porta sbuca Razzitti che per un soffio in scivolata manca il tap in vincente. Al Minuto 11 Zarpellon scappa a sinistra poi si accentra e tira costringendo Marchegiani alla parata in tuffo.

Rigore del vantaggio al 18′: Casiraghi va giù toccato da Bianchi, dal dischetto Marchi di potenza fa centro. La reazione veneta è blanda e la formazione di casa sfiora subito il bis ancora con Marchi assistito da Malaccari.

Ripresa col Vicenza che ci prova subito, prima con una schiacciata di testa di Arma parata a terra da Marchegiani, poi sempre col marocchino il cui fendente è respinto dal portiere; sulla ribattuta segna Razzitti, ma l’arbitro annulla per un contestato fuorigioco. Al 24′ è Davide Bianchi pennella in area per Zarpellon che colpisce di testa,  Marchegiani che si allunga e in tuffo salva in angolo. A seguire Zarpellon sfiora il palo e sulla ripartenza che segue il Gubbio fa 2-0: assist di Casoli per De Silvestro che calcia, Grandi respinge, De Silvestro ribatte in rete. Al Gubbio sta bene così, il Vicenza non ne ha più: finisce 2-0.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere