CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Afas Perugia, il nuovo presidente D’Acunto: “Continueremo ad essere un forte presidio sociale”

Economia ed Imprese Perugia

Afas Perugia, il nuovo presidente D’Acunto: “Continueremo ad essere un forte presidio sociale”

Redazione economia
Condividi
Antonio D'Acunto con Raimondo Cerquiglini
Antonio D'Acunto con Raimondo Cerquiglini

PERUGIA – “Ci poniamo con la responsabilità di sempre: il farmacista rappresenta un prezioso punto di riferimento per la cittadinanza. È presente 24 h su 24, 365 giorni l’anno: l’unico professionista con il quale non è necessario prendere appuntamento. Credo che incarnare il nostro ruolo di presidio sociale sia il miglior contributo che possiamo dare alla causa. Raccomandando alle persone di avere grande senso di responsabilità, ma di non farsi prendere dal panico”. Lo afferma il nuovo presidente di Afas, Antonio D’Acunto, che si è da poco insediato insieme al Consiglio di amministrazione.

Nuovo corso Quanto al nuovo corso per la farmacie comunali di Perugia (ma con presidi anche Todi, San Feliciano e Città della Pieve), D’Acunto spiega in una nota che “non ci sarà nessuna rivoluzione, piuttosto un nuovo imprinting, una nuova impostazione che senza uscire da una strada già tracciata (di efficienza e qualità) grazie anche alla professionalità e dedizione del direttore Raimondo Cerquiglini segnerà un passo in avanti, deciso e strategico, per l’azienda”. Le parole chiave del suo mandato saranno “’più servizi’, ‘massima efficienza’ e ‘più comunicazione’”, grazie anche all’ausilio dei due consiglieri Francesco Diotallevi e Cristina Merli. Come già nel passato corso si punterà sul rapporto con il territorio, “rendendo tangibile la missione di farmacia sociale”. E sarà proprio ‘l’anima sociale’ di Afas il perno intorno al quale ruoteranno le iniziative e le campagne 2020 dell’azienda. “Vogliamo farmacie sempre più efficienti e vicine al cittadino – sottolinea D’Acunto -, con la cortesia, la disponibilità e la dedizione dei farmacisti e dei dipendenti, nei confronti del cliente, che sono e saranno, sempre di più, un vero e proprio elemento di distinzione e riconoscimento dell’azienda”.

Campagne Il presidente parla anche delle campagne alle porte. “Nel 2020 abbiamo già in calendario numerose iniziative, molto interessanti, che annunceremo a breve. Nei prossimi giorni inoltre partiremo con il ciclo di incontri ‘Incontriamoci per Conoscere, incontriamoci per prevenire’: nove appuntamenti previsti in farmacia con una ginecologa e un’ostetrica per fare corretta informazione medico-scientifica sul tema della menopausa”.

Coronavirus Quanto al caso di questi giorni, la psicosi da Coronavirus, “ci poniamo con la responsabilità di sempre: il farmacista rappresenta un prezioso punto di riferimento per la cittadinanza – afferma D’Acunto -. È presente 24 h su 24, 365 giorni l’anno: l’unico professionista con il quale non è necessario prendere appuntamento. Credo che incarnare il nostro ruolo di presidio sociale sia il miglior contributo che possiamo dare alla causa. Raccomandando alle persone di avere grande senso di responsabilità, ma di non farsi prendere dal panico”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere