CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Addio a Carlo Azeglio Ciampi, il cordoglio della politica umbra

Cronaca e Attualità Politica

Addio a Carlo Azeglio Ciampi, il cordoglio della politica umbra

Redazione politica
Condividi

L'ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi

PERUGIA – Si è spento nella mattinata del 16 settembre, in una clinica romana, a 95 anni, dopo una lunga malattia, il presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Livornese, classe 1920, governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, ‘ traghettatore’ dalla prima alla seconda repubblica, ministro del Tesoro, padre dell’Euro, nel 1999 venne eletto presidente della Repubblica. Durante il suo settennato, Ciampi visitò Assisi per ben due volte; la prima per la riapertura al pubblico della Basilica superiore dopo i lavori di ricostruzione dovuti al drammatico terremoto del 1997, la seconda per incontrare Giovanni Paolo II durante la Giornata di preghiera per la pace nel mondo.

La politica umbra non ha tardato a esprimere il suo cordoglio per la scomparsa dello statista livornese. “Con la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi perdiamo un grande servitore delle istituzioni, che ha messo a disposizione del nostro Paese in tutto il corso della vita le sue straordinarie competenze e qualità morali, con autorevolezza, passione civile e misura”. È quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini che esprime, a nome suo e della Giunta regionale, “profondo cordoglio” per la morte dell’ex presidente della Repubblica.  “Una morte che mi addolora e che addolora la comunità umbra – dice la presidente Marini – Lo ricordiamo infatti con stima e rispetto, ma anche con affetto, in particolare per l’attenzione e l’impegno che ha dimostrato dopo il sisma del 1997, quando era ministro del Tesoro e del Bilancio. Una vicinanza alla nostra terra che ha continuato a manifestare quando è stato eletto Presidente della Repubblica”. “È stato il Presidente ‘di tutti’ – conclude la presidente Marini – e un modello da prendere ad esempio per tutti noi che amministriamo le istituzioni pubbliche”. “Esprimo il più sentito cordoglio a nome dell’Assemblea legislativa dell’Umbria per la morte di Carlo Azeglio Ciampi. La sua scomparsa ci addolora profondamente perché, attraverso il suo comportamento autorevole e sicuro, è sempre riuscito a trasmettere in ogni circostanza quel sentimento di orgoglio di essere italiani. Sia nell’arco
della sua Presidenza della Repubblica che in tutta la sua vita a servizio del Paese è stato un punto di riferimento istituzionale, conquistando i cittadini con la sua saggezza e umanità”. Così, in una nota, la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere