CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Accordo Università di Perugia-Fpi: dal 2019 a lezione di boxe (e non solo)

Perugia Cronaca e Attualità

Accordo Università di Perugia-Fpi: dal 2019 a lezione di boxe (e non solo)

Redazione
Condividi

PERUGIA-  Venerdì mattina presso la facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Perugia, si è svolto il primo incontro tra il presidente del corso di laurea in Scienze Motorie dell’Unversità di Perugia professor Guglielmo Sorci e il neo eletto presidente della Federazione Pugilistica Italiana Vittorio Lai per l’attivazione di un corso extracurricolare di sport da combattimento da inserire nel programma didattico.

Presenti al meeting, oltre Sorci e Lai, anche Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria; Franco Falcinelli, presidente europeo Eubc e il consigliere federale della federpugilato Giancarlo Ranno. “La Fpi crede fortemente in questo progetto – dice Vittorio Lai – per valorizzare ancor di più l’importanza dello studio della noble art. In questo modo i futuri tecnici di boxe potranno vantare anche un alto livello di preparazione pronti poi al mondo del lavoro. Siamo convinti – conclude Lai- che questo progetto sarà l’inizio di una nuova collaborazione con il mondo universitario”.

Il progetto. Questa iniziativa s’inserisce all’interno di una modifica dell’insegnamento di metodi e didattica degli sport individuali prevedendo l’inserimento di un modulo di sport da combattimento (4 crediti pari a 32 ore totali) che tratterà discipline olimpiche (judo, karate, taekwondo, lotta, pugilato) e non olimpiche (kick-boxing, Jujitsu, metodo globale di autodifesa). Tale modifica sarà attiva per gli studenti che s’iscriveranno al prossimo anno accademico. Trattandosi di un insegnamento del III anno, I semestre, il primo modulo in concreto verrà attivato ad ottobre 2019.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere