CARICAMENTO

Scrivi per cercare



A Todi una serata in compagnia della “Cantata di Natale”

Eventi Cultura e Spettacolo Marsciano Todi Deruta Extra Città

A Todi una serata in compagnia della “Cantata di Natale”

Redazione cultura
Condividi

Il centro storico di Todi

TODI – Si terrà stasera (21 dicembre) a Todi “Cantata di Natale”, spettacolo inaugurale del laboratorio teatrale TodiTeatro, realizzato in collaborazione tra Teatro di Sacco, diretto da Roberto Biselli, e il Comune di Todi. Un progetto che proseguirà fino al prossimo mese di giugno. Stasera alle ore 21.00 al Ridotto del teatro Comunale di Todi prenderà il via l’evento l’evento durante cui voci e musica dialogheranno e si fonderanno insieme seguendo il fil rouge del Natale in tutte le sue sfaccettature. Adatto anche ai bambini, lo spettacolo è a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La scelta degli artisti-narratori, Roberto Biselli e Bruno Pilla e delle aree sonore prese in esame dal maestro Massimo Santostefano, costituiscono un percorso tematico ben identificato: un piacevole viaggio emotivo nella ricca tradizione di storie e leggende locali, che si intrecciano con racconti di autori classici della letteratura italiana. La musica funge da comprimaria e dall’intreccio fra parola e melodia emergono suggestioni coinvolgenti e atmosfere particolarmente emozionanti. L’evento è sembrato un’occasione per condividere un’esperienza che invita lo spettatore ad una riflessione, non solo sul Natale come ricorrenza religiosa, ma come momento di coesione e condivisione, esaltando quello spirito di ascolto e disponibilità fra gli individui che spesso viene sacrificato nell’immaginario odierno di tale festività.

Teatro di Sacco propone “Cantata di Natale” in attesa dell’inizio del laboratorio teatrale TodiTeatro destinato a chi vorrà cominciare, o riprendere, un percorso laboratoriale per scoprire qualcosa di più di sé stessi. L’appuntamento sarà ogni giovedì dal 10 gennaio a maggio 2019 (20.00- 22.00 Ridotto Teatro Comunale – Info 320.6236109). Teatro di Sacco ringrazia inoltre l’amministrazione tuderte tutta, in particolare nelle persone del sindaco Antonino Ruggiano e dell’assessore alla Cultura Claudio Ranchicchio per aver creduto nella possibilità di creare un percorso laboratoriale che non necessita esperienza pregressa e che è aperto a tutti i cittadini desiderosi di un momento da dedicarsi.

Tags:
Articolo Successivo

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo