CARICAMENTO

Scrivi per cercare

A Piediluco il gotha del canottaggio per il Meeting Nazionale ‘antipasto’ del D’Aloja

Terni Sport Altri

A Piediluco il gotha del canottaggio per il Meeting Nazionale ‘antipasto’ del D’Aloja

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Oltre 1000 atleti, 116 società, il gotha – o gran parte di esso – del remo nazionale. Il  meeting nazionale di canottagio che va in scena questo fine settimana sul lago di Piediluco sarà un succoso antipasto in vista del Memorial D’Aloja del 7, 8 e 9 aprile prossimi. Un evento organizzato dal Circolo Canottieri Piediluco in collaborazione con la Delegazione Regionale FIC Umbria, dalla Regione dell’Umbria e dal Comune di Terni.

Campioni in gara. Per gli appassionati della disciplina sarà una nuova occasione per vedere all’opera i campioni, compresi alcuni reduci dai Giochi di Rio 2016. Spiccano fra gli altri i bronzi di Giovanni Abagnale (Marina Militare), Matteo Castaldo (RYCC Savoia), Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Matteo Lodo, Domenico Montrone e Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle). Ma ci saranno moltissimi azzurri impegnati nella rassegna a cinque cerchi la scorsa estate: tra i senior Vincenzo Maria Capelli (CC Aniene), Romano Battisti, Francesco Fossi, Mario Paonessa, Matteo Stefanini, (Fiamme Gialle), Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro) mentre tra i pesi leggeri Martino Goretti, Livio La Padula, Andrea Micheletti, Pietro Ruta (Fiamme Oro), Marcello Miani, Stefano Oppo (Carabinieri). Tra le donne avremo in gara Valentina Rodini (Fiamme Gialle). Non mancheranno i campioni del mondo Under 23 Paolo Di Girolamo (Carabinieri), Alberto Di Seyssel (Fiamme Oro), Piero Sfiligoi (CC Saturnia), Asja Maregotto (SC Padova), Giorgia Lo Bue (SC Palermo), Allegra Francalacci (SC Pontedera) e Paola Piazzolla (Fiamme Rosse).

Osservati speciali saranno anche gli atleti della categoria junior, maschile e femminile che, dopo essere stati visionati durante i tour tecnici dai due Capi Settore Casula (donne) e Molea (uomini) avranno modo di mettersi in luce nelle gare cui parteciperanno in maniera da iniziare a porre le basi per la formazione della compagine juniores che parteciperà nel mese di maggio agli Europei di Krefeld (Germania) che, come prima gara internazionale continentale, saranno anticipati anche dalla presenza di questa categoria al 31° Memorial d’Aloja.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere