CARICAMENTO

Scrivi per cercare

A Foligno le riprese di ‘Nati2Volte’, il film su disforia e cambio di genere

Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra EVIDENZA2

A Foligno le riprese di ‘Nati2Volte’, il film su disforia e cambio di genere

Redazione cultura
Condividi

FOLIGNO – E’ stato presentato oggi presso la sala del consiglio comunale di Foligno ‘Nati2Volte’, il film dedicato alle tematiche della disforia di genere e al cambio di genere le cui riprese cominceranno proprio a Foligno il 23 luglio prossimo. Fra i protagonisti Fabio Troiano ed Euridice Axen, con Marco Palvetti, Francesco Pannofino, Rosalinda Celentano e Gabriele Cirilli

Un tema delicatissimo ma di grande attualità quello di Nati2Volte, la cui realizzazione è frutto della collaborazione con Regione dell’Umbria, Comune di Foligno e Confcommercio. Protagonista della vicenda narrata è Maurizio Di Tullio, folignate trapiantato a Milano, costretto a tornare nella città natale per rettificare il certificato di nascita, necessario a completare il processo di transizione per la riassegnazione di genere (alla nascita si chiamava Teresa). Attorno a questo si snodano poi una serie di vicende.

“Si parlerà del tema con delicatezza ma ci sarà spazio anche per ridere”, ha detto il regista Pierluigi Di Lallo presentando il film che verrà girato per lo più nel centro di Foligno. “E’ una storia audace – ha detto il produttore Gianluca Vania Pirazzoli – ma sarà affrontato con dolcezza ed ironia”. Troiano ha rilevato “l’entusiasmo che genera la produzione di un film e la promozione incredibile di un territorio”. Axen ha parlato del suo amore per l’Umbria e del ruolo che dovrà interpretare sul set: “Sarò una donna solare e molto coraggiosa”, ha detto.

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha ricordato l’importanza di un film per la promozione della città mentre Aldo Amoni, presidente della Confcommercio locale, ha ricordato l’impegno portato avanti in questi mesi perché il progetto diventasse realtà. Il vicepresidente della giunta regionale, Fabio Paparelli, ha sottolineato il numero crescente di pellicole girate in Umbria e “il grande ritorno d’immagine nei centri dove sono state riprese le scene”.

Le riprese e dureranno 4 settimane. Sul set lavoreranno circa 100 persone. Alcune figure professionali e i figuranti saranno selezionati proprio sul territorio per garantire un impiego importante di risorse locali.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere