CARICAMENTO

Scrivi per cercare

‘900, il progresso tecnologico raccontato in una mostra a Perugia

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

‘900, il progresso tecnologico raccontato in una mostra a Perugia

Redazione cultura
Condividi

fotografia di Matteo Fiorucci

PERUGIA – Inaugurata stamani (17 febbraio) negli ambienti di Corsia Of a Perugia ‘900 Itinerario tra i media del passato, mostra organizzata dal Museo del Giocattolo in collaborazione con Corsia Of, con il patrocinio del Comune di Perugia. Lungo le sale dell’ex Fatebenefratelli è stato presentato il percorso nel tempo, segnato da manufatti dell’ingegno umano pensati per le esigenze dello sguardo e dell’udito. Congegni meccanici che traducono in senso le onde vibranti nell’aria. Una storia minimale del progresso tecnologico raccontata da reperti buoni per il museo. Sette isole arredate di oggetti s’incaricano di narrare altrettanti capitoli di una storia imbastita oltre un secolo fa da ingegnosi pionieri. Una mostra che interroga il passato, a volte lontano, talvolta patrimonio emotivo di chi c’era. Testimonianze materiali che evocano ricordi indelebili come il rumore del proiettore, oltre a incuriosire, probabilmente, chi è nato digitale. In esposizione i principali e originali strumenti della comunicazione di massa: dal telegrafo al telefono, passando per i proiettori cinematografici e per la radio, fino alla televisione, al computer e al nostro cellulare. Inoltre, alcuni momenti speciali saranno dedicati a proiezioni luminose con lanterna magica e proiettori d’epoca e laboratori didattici sul tema della comunicazione.

“La mostra – ha sottolineato Luciano Zeetti del Museo del Giocattolo – collegata all’attività di Corsia Of, poiché il teatro è comunicazione, intende dare il proprio contributo culturale al centro storico di Perugia, proprio perché collocata in uno splendido spazio dell’acropoli e, dunque, a disposizione per cittadini e turisti. Altri importanti destinatari sono i ragazzi delle scuole e gli insegnanti. Infatti, oltre alla visita guidata, sarà possibile partecipare a laboratori didattici sulle illusioni ottiche, il cinema, la fotografia e la magia. Si auspica di ricollegarsi con le altre attività e associazioni culturali della città per creare collaborazioni e iniziative”. 

foto di Matteo Fiorucci

foto di Matteo Fiorucci

Apertura al pubblico: venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato dalle 16.00 alle 19.00, domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. Aperta tutti i giorni su prenotazione per scuole e gruppi (min. 15 persone). Tariffe: Ingresso euro 5 intero, euro 3 ridotto (bambini dai 6 ai 14 anni, over 65 anni, gruppi min. 15 persone), gratuito per i bambini fino a 6 anni e disabili con accompagnatori. Prevista una riduzione per chi ha già visitato il Museo del Gioco e del Giocattolo. Visite guidate e laboratori su prenotazione per gruppi di adulti e bambini. Informazioni e prenotazioni: 340.7936887 – comunicazione900@gmail.com.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere