CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Tour operator russi in visita a Perugia. Romizi: “Città e Umbria sane e sicure”

Perugia Cronaca e Attualità Città

Tour operator russi in visita a Perugia. Romizi: “Città e Umbria sane e sicure”

Redazione
Condividi

PERUGIA – Cinquanta tour operator russi, atterrati ieri mattina all’aeroporto dell’Umbria, sono stati ricevuti questa mattina a palazzo dei Priori. Ad accoglierli nella sala dei Notari sono stati il sindaco Andrea Romizi e gli assessori Casaioli e Fioroni.

Capoluogo e regione sani e sicuri “Benvenuti in questa che è la sala storica per eccellenza della città – così ha salutato la delegazione russa il primo cittadino – che dimostra, peraltro, come tutta la città sia sana e sicura, come gran parte della nostra regione”. L’assessore Fioroni ha posto l’accento sull’unicità di Perugia e dell’Umbria, invitando i turisti russi a venire a scoprirla. “Cultura ed esperienze personalizzate – ha detto – è ciò che essi potranno trovare, a partire dalla nostra città che è una delle più importanti città storiche d’Italia, ma anche sede di eventi noti in tutto il mondo come Umbria Jazz o il prossimo Festival del Giornalismo, fino ai prodotti tipici, come il vino, vivendo nelle cantine l’esperienza diretta del mondo rurale umbro”.

Altre tappe Al termine della visita, agli ospiti sono state anche offerte guide turistiche di Perugia e stampe delle formelle della Fontana Maggiore. Dopo la visita di domenica mattina nel capoluogo regionale, l’educational organizzato dal ‘San Francesco di Assisi’ porterà i cinquanta partecipanti a conoscere le ricchezze di Assisi, Gubbio e del Lago Trasimeno fino a martedì prossimo. Lunedì 27, a Gubbio, gli stessi incontreranno gli operatori locali in un workshop b2b.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere