CARICAMENTO

Scrivi per cercare

50 anni di Avis Perugia al poliambulatorio di Piazzale Europa

Perugia Cultura e Spettacolo Varie Extra Città

50 anni di Avis Perugia al poliambulatorio di Piazzale Europa

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – Nonostante il cambio di location, causato dalle conseguenze del terremoto dello scorso ottobre, prosegue l’esposizione itinerante della mostra dedicata ai 50 anni di Avis Perugia che dopo il CERN e l’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, è approdata da ieri (13 aprile) al poliambulatorio di Piazzale Europa (sui tre piani della struttura). All’inaugurazione della nuova sede sono intervenuti il presidente Avis Perugia, Fabrizio Rasimelli, la dottoressa Barbara Balsi della Usl Umbria1, alcuni rappresentanti del Consiglio Avis Perugia e i curatori della mostra Francesco Minelli e Fabrizio Loce Mandes. Usl Umbria1, che ha concesso gli spazi, ha consentito all’associazione Volontari Italiani del Sangue perugina di utilizzare alcune aree dei corridoi del Poliambulatorio per installare i pannelli della mostra che resterà visitabile al pubblico fino alla fine di giugno. L’installazione è solo una delle tante iniziative che AVIS Perugia ha programmato lo scorso anno per festeggiare i 50 anni di attività.

Gli interventi

“Sono estremamente contento di poter annunciare il proseguo della mostra dedicata agli ultimi 50 anni di storia di Avis Perugia – ha spiegato Fabrizio Rasimelli, presidente AVIS Perugia – Abbiamo lavorato tanto per allestire quest’esposizione e ci tenevamo a renderla visibile il più possibile, anche per ricordare a tutti quanto sia importante donare. Dopo l’Ospedale Santa Maria della Misericordia che l’ha ospitata fino alla fine del mese di marzo, ora ci spostiamo al Poliambulatorio di Piazzale Europa, con la speranza che anche altre strutture dopo questa possano accoglierla e permettere così alla mostra di continuare a essere visibile. Ringrazio in modo particolare Fabrizio Loce Mandes curatore della mostra e Francesco Minelli che cura l’evento”.

“Siamo felici di ospitare questa mostra – ha dichiarato la dottoressa Barbara Blasi, responsabile U.O. Assistenza Specialistica del Distretto di Perugia – poiché sottolinea in modo visibile a tutti l’importanza della collaborazione tra l’Azienda Sanitaria e Avis di Perugia. La donazione del sangue, è un gesto disinteressato che riveste un ruolo essenziale nel sistema sanitario pubblico: siamo pienamente consapevoli del ruolo che Avis ha da 50 anni a Perugia e in tutto il territorio del nostro Distretto”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere