domenica 16 Maggio 2021 - 05:02
17.2 C
Rome

25 aprile, celebrazioni in tutta l’Umbria, Tesei: “Ricordare chi ha donato la vita per la libertà”

PERUGIA – Ci troviamo, per il secondo anno consecutivo, a dover vivere una data cruciale per il nostro Paese senza poterla celebrare tra le tante persone che avrebbero voluto partecipare alle manifestazioni che onorano i valori di democrazia e resistenza. Così come accaduto lo scorso anno, però, questo non può e non deve sminuire né il senso che il 25 aprile porta in sé, né il ricordo delle tante persone che hanno donato la vita per la Libertà.Oggi le istituzioni presenti alle celebrazioni rappresentano ogni singolo cittadino”: è quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, che oggi ha partecipato a Perugia alle cerimonie organizzate in occasione della Festa della Liberazione, svolte nel rispetto dei provvedimenti legati all’emergenza sanitaria.
“Auguro un buon 25 aprile a tutti gli umbri – ha sottolineato Tesei -, nella speranza che i sacrifici a cui tutti noi siamo chiamati ormai da tempo ci permettano di superare quanto prima questa difficile fase della vita e che il prossimo anno potremo celebrale la festa della Liberazione con le consuete manifestazioni popolari”

Toniaccini.  “Il 25 Aprile è la festa nazionale della nostra Repubblica, è una data fondamentale nella storia dell’Italia, una giornata che dobbiamo ricordare, non in modo rituale, ma per i grandi valori che ancora oggi esprime e che sono prima di tutto di libertà, democrazia, ma anche di coraggio e sacrifici. Immensi sacrifici da parte di chi, a prezzo della propria vita, ci ha consegnato un’Italia libera”: così il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini.

“Per il secondo anno consecutivo – ha sottolineato – sarà una giornata senza la partecipazione straordinaria dei cittadini, a causa delle misure anti-Covid. Tuttavia, il valore intrinseco di gesti che sono densi di significati e di memoria, resta nella sua pienezza e fierezza. Il virus ci ha cambiato la vita, ma non ha mai tolto il senso di civiltà delle nostre comunità, né i grandi insegnamenti che ci sono giunti fin qui. Questo anniversario non rappresenta la memoria statica di fatti avvenuti nel passato, ma è un prezioso alleato del nostro presente e futuro, è una testimonianza da consegnare alle giovani generazioni perché ne abbiano conoscenza e profondità dei messaggi che porta con sé, con l’obiettivo di costruire società migliori, sempre libere e democratiche”

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi