CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Città’ di Castello, muore dopo tre settimane: era rimasto ustionato dal braciere

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Città’ di Castello, muore dopo tre settimane: era rimasto ustionato dal braciere

Redazione
Condividi
L'interno dell'ospedale di Pisa
L'interno dell'ospedale di Pisa

CITTA’ DI CASTELLO – Purtroppo non c’è stato nulla da fare: è morto dopo tre settimane di agonia il sessantaseienne di Lama che a dicembre era rimasto gravemente ustionato all’interno della propria casa.  La notizia è stata riportata da La Nazione. L’uomo era stato trasferito all’ospedale di Pisa dove, nonostante gli sforzi dei sanitari, ha perso la vita il 2 gennaio a causa delle conseguenze subite per il ritorno di fiamma che lo ha investito intorno alle 23.30, quando è stato dato l’allarme da alcuni vicini e i pompieri di Città di Castello, insieme al personale del 118, sono intervenuti nella sua abitazione. L’uomo viveva da solo e di notte avrebbe tentato di accendere un braciere gettandoci sopra della benzina. Il liquido infiammabile a contatto coi carboni evidentemente non completamente spenti ha generato un ritorno di fiamma che lo ha investito procurandogli ustioni in gran parte del corpo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere